• Australia

    Public Holiday and Public Toilet

    Il 26 di Gennaio tutta l’Australia si ferma per una Public Holiday (festa nazionale) molto importante: l’Australia Day, o meglio, come affettuosamente lo chiamano loro lo Straya Day (immaginate la solita pronuncia esagerata). Già dal primissimo mattino (le 7:00 o in alcuni casi anche dalle 6:00) in quasi tutte le cittadine, si organizzano abbondanti colazioni a base di uova e bacon per tutta la comunità e poi i molto patriottici australiani festeggiano questo giorno portando in giardino le loro sedie da campeggio, rispolverando i loro frighetti portatili e mettendo molta carne al fuoco sui loro amati barbecue! Il tutto ovviamente annaffiato da litri e litri di birra. Quella non puo mancare mai! A noi, ancora dubbiosi se…

  • Pensieri e consigli di viaggio

    Due chiacchiere tra donne (ma che possono leggere anche gli uomini)

    Il marchese, le mie cose, il ciclo, l’inquilino rosso, le mestruazioni e chi più ne ha più ne metta! Insomma si è capito di cosa vorrei parlare. Sì, ma che c’entra questo con i viaggi?? E invece c’entra! E anche molto. A chi non è successo di dover partire in vacanza proprio quella fatidica settimana e riempirsi la valigia di assorbenti “della marca che piace a me perché se poi non li trovo come voglio io”? A me un sacco di volte. E quando ho iniziato a pensare di viaggiare wuaild, indubbiamente, come gestire quei giorni in posti non proprio forniti di tutte le comodità (leggi bidet), è diventato un problema…

  • Australia

    Animali farm-tastici e dove trovarli

    La prima reazione della gente quando ho condiviso l’intenzione di andare a vivere in Australia o il fatto di volerci tornare è stata: Oddio! E i ragni? E i serpenti? E le meduse?? E gli squali?? Effettivamente, sì, ci sono! L’Australia è un mondo a parte, pieno di animali, pericolosi e non, ma anche di piante uniche al mondo, paesaggi incredibili, fenomeni naturali senza precedenti… Insomma, credo che il rischio di avere qualche “incidente” con qualche animale non proprio benevolo, sia parte del gioco, ma che questo gioco valga la candela! In farm, ovviamente, quello animale è un mondo tutto da esplorare! Ecco gli animali con cui ci confrontiamo ogni…

  • Australia

    Visitare Margaret River in un week-end: cosa fare.

    09/01/2019 Il week end appena trascorso è stato uno di quelli che mi fa venire voglia di scrivere fiumi e fiumi di parole e che una volta tornata mi ha fatto sentire come quella della pubblicità della Costa Crociere che piange nella vasca da bagno. Piena di Saudade. A solo un’ora e mezza di strada da Harvey si trova la regione di Margaret River. Come descriverla? Avete presente quanto è bello il bianco della neve che in realtà è solo la somma di tutti i colori? Margaret River è un po’ così… Sembra un mix di vigneti toscani, foreste scandinave e spiagge thailandesi, ma poi ci si accorge che è…

  • Australia

    The Exodus

    02/01/2019 Innanzi tutto: dopo 10 giorni di onorato soggiorno al Billabong Resort Backpackers di Perth, che aveva molto poco di Resort e moltissimo di Backpackers (moquette macchiate, porte sgangherate, materassi con le molle scomodi e cigolanti, tendine della doccia fatiscenti e cucine da incubo), il giorno del trasloco è arrivato e con 3 giorni di anticipo! Caricato tutto in macchina (ebbene sì, abbiamo comprato una macchina che ci è costata tutti risparmi di Fuerteventura ma di cui siamo molto fieri!) alle 10 di mattina ci mettiamo in viaggio verso Harvey, ridente cittadina a 150 km a sud di Perth, dove il tempo sembra inesorabilmente essersi fermato al 1985! Ci sono…

  • Australia

    Otra vez.

    Australia. Ancora una volta sono salita su un aereo e ho cambiato Paese. Anzi, questa volta ho cambiato proprio continente. Quando tre anni fa ho lasciato l’Australia il mio sogno era di tornare e vedere tutto quello che non avevo potuto vedere, perché il primo anno era stato solo d’orientamento e non sfruttando bene il tempo a mia disposizione, non ho ne ho investito abbastanza in viaggi. Poi sono tornata a casa, ho messo via lo zaino con il mio sogno dentro e l’ho accantonato per un po’. Ho provato a restare, a trovare la mia dimensione: ho lavorato un po’ facendo quello che mi capitava, ho perso tutti quei…

  • Pensieri e consigli di viaggio

    Quattro aeroporti, due mesi e un’avventura

    02/12/2017 E ancora un aeroporto. Il quarto di questo mese per l’esattezza. O se proprio volessimo essere precisissimi e’ il primo di questo mese ma il quarto degli ultimi due mesi… Giri di parole a parte, cominciamo da un inizio. Il vero inizio in realtà non so quando ha fatto capolino nella mia testa. Sono passati due anni da quando, stracarica di valigie, sono rientrata in Italia e ho deciso di restarci a tempo indeterminato. Ma il tarlo del vagabondaggio mi divora sempre il cervello e prima o dopo arriva quel momento in cui comincio a programmare: una vacanza, una gita o, come in questo caso, un cambio di vita.…

  • Australia

    Sollevamento pesi e Arti marziali

    10/09/2015 E così mi ritrovo nella ex camera da letto di un cervellone che studia fisica quantistica. Un aspirante Sheldon da quanto posso capire. Questa non è una storia d’amore e neanche una puntata di Big Bang Theory, ma è una fattoria; la seconda in cui alloggio, per la precisione. Dopo onorati 90 giorni nella Fordsdale Organic Farms eccomi trasferita qui per una settimana extra di lavoro. Il posto è stupendo: la casa si trova sulla cima di una collina a pochissimi kilometri di distanza da un parco nazionale e dalle vetrate che circondano il soggiorno si vede, oltre al bel giardino fiorito con piscina, un ondeggiante paesaggio collinare con…

  • Australia

    Dall’ostello alle stalle

    04/05/2015 L’ultima delle nostre avventure fuori porta ci ha condotte un’altra volta in un ostello, anzi una capanna ostello! Ma andiamo con ordine. La settimana scorsa a lavoro c’è stato qualche intoppo con l’organizzazione dei turni (consuetudine): i roster della settimana seguente non accennavano ad uscire e quando all’ultimo abbiamo trovato il foglio appeso in bacheca qualcosa di strano c’era. Alcuni di noi avevano pochissime ore e dopo averlo fatto notare è saltato fuori che semplicemente la nostra schizzatissima manager aveva dimenticato di inserire tutti i turni serali per bar e caffè. Morale della favola i turni erano di nuovo tutti da rivedere e rifare; ed era già sabato. Io…

  • Australia

    I am Italian

    23/01/2015 Gli italiani all’estero sono la realizzazione di un cliché. Vengono riconosciuti e si riconoscono fra loro a distanza di chilometri. C’è chi apprezza i nostri modi coloriti e il nostro accento e ovviamente c’è chi lo disprezza. Bene. I’m Italian e faccio cose da italiana: gesticolo, parlo a voce alta, bevo solo caffè espresso e, ovviamente, non rispetto le regole. Qualche volta lo faccio senza rendermene conto, come quando salto la fila e passo davanti a tutti, solo perché noi italiani concepiamo il concetto di fila più come idea di “mucchio” dove passa il più svelto e il più furbo; molte altre volte, mea culpa, lo faccio ben cosciente.…