Fuerteventura

Una vacanza a Fuerteventura: ecco perché e’ una buona idea.

Quando ho deciso di andare per la prima volta a Fuerteventura non sapevo proprio cosa aspettarmi. Mi immaginavo un’isola desolata, rustica, rocciosa, poco frequentata e dalle spiagge meravigliose. Insomma una desolata isola d’altri tempi. E lo e’, ma e’ anche molto altro! 
Quindi se siete indecisi su dove andare in vacanza quest’estate (che e’ alle porte, e’ già ora di pensarci!), ecco alcuni motivi che magari vi aiuteranno a scegliere questa fantastica isola delle Canarie!

Godersi il clima

Fuerteventura, isola spagnola e quindi a tutti gli effetti parte della comunità europea, si trova in realtà molto piu’ vicina all’Africa che all’Europa (e certi paesaggi vi faranno sentire veramente come se aveste preso un volo per il Marocco!). Ecco perché gode di un clima mite e abbastanza stabile per tutto l’anno: in estate difficilmente si raggiungono e superano i 30 gradi e un inverno molto freddo si aggira intorno ai 15 gradi! Ciò fa di Fuerteventura una meta abbordabile durante tutto l’anno, anche se secondo me il periodo migliore va da fine agosto a fine settembre, momento in cui potrete godere a pieno dell’isola dato che il clima e’ ottimo e la maggior parte dei turisti sono già di ritorno a casa!

Godersi il paesaggio

Se vi piacciono i paesaggi brulli, aridi, quasi lunari e le spiagge nascoste con l’acqua turchese e limpida, Fuerteventura probabilmente fa al caso vostro!
Essendo un’isola vulcanica il suo paesaggio prevalente e’ quello roccioso e desertico, ma non solo! A Fuerteventura potrete trovare tantissime spiagge di sabbia bianca, immense come quella di Sotavento, ma anche nera come quella della famosissima Ajuy!

Paesaggio vulcanico

Godersi la natura

Immaginate un’isola piena di vulcani spenti, scogliere, mare azzurro, strade sterrate e paesini che compaiono dal nulla, un posto dove abbondano le capre, le palme e i cespugli di agave ai bordi della strada. Fuerteventura e’ un po’ così. Selvaggia.
Ma sapevate che anche da un terreno così arido può nascere la vita? Fuerteventura e’ infatti la principale produttrice mondiale di Aloe Vera, una pianta dalle innumerevoli proprietà benefiche sia per la pelle che per il nostro organismo! Quando sarete a Fuerventura, fermatevi in una delle tante fincas di Aloe Vera dell’isola per ammirare una piantagione e imparare qualcosa di piu’ su tutti i benefici di questa pianta. Personalmente vi consiglio la finca Verdeaurora, dove ho lavorato qualche mese, un’oasi di pace meravigliosa di cui io stessa mi sono innamorata.

La finca Verdeaurora

Godersi il cibo

Pescado, papas y queso de cabra. Assolutamente le basi della cucina majorera (l’aggettivo che significa originario di Fuerteventura), semplice ma della quale rimarrete stupiti se vi piacciono i gusti un po’ forti. Esistono tanti prodotti tipici da assaggiare e tante varianti da provare: il gofio, il mojo, le papas arrugadas, il queso frito, il miele di palma… curiosi? Non vi resta che scoprirne di piu’!!

Uno dei vassoi degustazione del ristorante Land of Freedom

Godersi sport avventurosi

Diciamo che anche in questo settore ce n’è un po’ per tutti i gusti, ma Fuerteventura e’ famosa soprattutto per gli sport acquatici come il surf, il wind surf e il kite surf. Vi piacciono cose un po’ piu’ rilassanti? Allora vi consiglio un po’ di snorkeling all’isola di Lobos o di mettervi un paio di scarpe comode e iniziare a passeggiare per i tanti sentieri sterrati dell’isola: potrete fare un’escursione su un vulcano o costeggiare le scogliere in cerca del posto perfetto per fare un tuffo. Gettonatissima sull’isola anche la mountain bike, ma non solo, perché l’asfalto liscio e perfetto attira anche molti appassionati di bici da corsa.
Troppo pigri per fare sport? Magari un bel giro in dune buggy e’ quello che fa per voi.
La scelta non manca di certo!!

Provando a fare surf alle dune di Corralejo

Godersi le spiagge

Se volete una vacanza di mare e relax, anche per questo Fuerteventura fa per voi! Spiagge per ogni gusto e tramonti incredibili!
L’acqua e’ ovviamente un po’ freddina, dato che stiamo parlando di oceano e non di mare, ma nei giorni estivi, appena superato lo shock iniziale non vorrete piu’ uscire!

Tramonto a El Cotillo

Diciamo che a Fuerteventura ce n’è per tutti i gusti: mare, trekking, sport, relax, buon cibo, buon vino ma anche vita notturna e feste tutto l’anno!

Spero che questo piccolo excursus vi stia stato d’aiuto anche se e’ solo un condensato di tutto quello che e’ stata Fuerteventura per me!
Se volete altri consigli, se avete dei suggerimenti o delle domande, lasciate un commento e contattatemi direttamente dalla pagina dei contatti! Se pensate che questo articolo sia stato utile mettete un piace e non dimenticate di condividere!!

Ora non resta che prenotare un volo e prepararsi a partire!!

Hasta luego!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *